• Mon - Sat 8.00 - 18.00
  • 1010 Moon ave, New York, NY US
  • +1 212-226-3126

Home

Testata giornalistica con le ultime novità sulle auto elettriche in produzione ma anche prototipi elettrici proposti nei vari saloni automobilistici internazionali come quello di Ginevra o i saloni francesi di Parigi e Francoforte.Molte le innovazioni in questo settore che dimostrano benissimo come l’elettrico possa essere il futuro nel settore della mobilità e il sostituto degli attuali motori a benzina e molti costruttori stanno iniziando a progettarle in grande quantità e a pensarne la produzione di massa.Qui’ troverete immagini e recensioni di nuovi medelli di veicoli ecologici e tutto quello che riguarda la mobilita elettrica sia in commercio che in fase di sviluppo con prototipi e vari progetti realizzati.Nel sito sono descritte le prestazioni delle varie vetture ma anche altri veicoli come moto, schooter, biciclette elettriche e altro con le ultime novita’ in fatto di tecnologia e ecologia infatti l’innovazione diventa sempre più green grazie agli accumulatori che utilizzano l’energia chimica immagazzinata in un serbatoio energetico costituito da una o più batterie ricaricabili per trasferirlo sul motore elettrico che si rivela più efficiente dei tradizionali motori termici e con emissioni pari allo zero.Tutte le novita’ non commerciali vengono proposte qui nell’home page cliccando sull’immagine si aprire la pagina dell’articolo corrispondente mentre le altre commerciali ci si arriva cliccando sulle voci di menu’ quì sopra, il sito e’ ottimizzato per una visione veloce anche da telefonia mobile.Un ringraziamento speciale va’ anche ai siti di car auto e auto italia da cui provengono le immagini inserite e per le statistiche e le recensioni da dove sono stati presi gli spunti per l’inserimento delgi articoli qui riportati si ringraziano le migliori testate giornalistiche di automobili auguro percio’ una buona consultazione a tutti sperando di aver inserito tutto il materiale possibile per una corretta lettura e informazione in questo settore.Su alcuni di questi modelli e’ stato inserito il prezzo questo e’ da intendersi come riferimento pertanto si invita a rivolgersi al proprio venditore per un’esatta proposta di vendita qualora si fosse interessati all’acquisto.Giù sù questa pagina nei collegamenti esterni e’ stato inserito un link di un servizio che mostra dove di trovino le colonnine di ricarica più vicine alla nostra residenza e se sono libere o occupate.Vediamo, allora, tutte le anteprime e le novità proposte dalle case automobilistiche, le iniziative portate avanti e gli eventi di presentazione nei Saloni Internazionali delle Automobili:

Le caratteristiche vantaggiose delle auto elettriche riguardano soprattutto, come è facile aspettarsi, l’efficienza, il risparmio ed il rispetto per l’ambiente.Eccovi dunque alcune considerazioni a favore di questa tecnologia rispetto alle vetture nostre di oggi: Pulizia: le auto elettriche non hanno emissioni di CO2 né di altri elementi nocivi. Infatti sono totalmente prive di tubi di scarico.Silenziosità: il motore elettrico funziona senza rumore e senza vibrazioni, per una sensazione di guida unica e confortevole.Sostenibilità: una vettura a batterie può essere ricaricata attraverso pannelli solari, ottenendo il massimo della sostenibilità energetica possibile.Affidabilità: il motore elettrico, avendo pochissime parti in movimento, è meno soggetto a rotture ed usura, riducendo di molto il costo di manutenzione.Risparmio: l’energia elettrica costa molto meno rispetto ai carburanti tradizionali. A parità di distanza percorsa, quindi, si spende molto meno.Dall’altro lato invece ci sono alcune evidenti difficoltà nell’utilizzo quotidiano delle auto elettriche.Non solo la poca autonomia di molti modelli ma anche altri fattori .Eccovi anche quì una lista di alcune probblematiche invece in sfavore:Poche stazioni di ricarica: oggi sono ancora molto pochi i punti in cui è possibile fermarsi per ricaricare la propria vettura a batterie.Scarsi incentivi: le auto elettriche e le batterie sono spesso molto costose. In Italia gli incentivi all’acquisto o al noleggio di veicoli ad emissioni zero sono ancora molto bassi.Lunghi tempi di ricarica: se non si dispone di una centralina di ricarica speciale, ci possono volere molte ore per ricaricare le batterie di un’auto elettrica.Provenienza dell’energia: l’energia elettrica utilizzata per alimentare le vetture potrebbe essere prodotta con metodi più inquinanti dell’uso di un’auto tradizionale.Poca autonomia: la maggior parte delle batterie utilizzate sulle auto elettriche consentono di viaggiare per pochi km prima di dover essere ricaricate.Questi sono i principali pro e contro per chi ha intenzione di avvicinarsi al mondo della mobilità a zero emissioni.Ci sono Paesi in cui le infrastrutture e gli incentivi statali rendono più agevole l’acquisto o il noleggio di auto elettriche. In Italia si preferisce ancora puntare su altri tipi di carburanti alternativi, come il metano e il GPL, mentre l’elettrico e l’ibrido sono ancora considerati tecnologie non troppo interessanti.L’adozione dell’auto elettrica, che piaccia o no, rappresenta in prospettiva un passo inevitabile che verrà fatto.Non così presto, ci vorrà ancora un paio di decenni almeno, ma verrà fatto.E non per inquinare di meno, ma per le crisi energetiche che avremo in futuro.Il motore elettrico è molto più efficiente di qualunque motore termico, e può sfruttare la rigenerazione energetica (per esempio in frenata) per aumentare ulteriormente l’efficienza complessiva del sistema.Al momento l’auto elettrica non è ancora una soluzione, perchè presenta ancora evidenti limiti dovuti principalmente agli accumulatori, che ora accumulano troppo poca energia e troppo lentamente, ed inoltre sopportano pochi cicli di carica/scarica prima di perdere prestazione.Lo sviluppo però sta andando avanti molto spedito, chi lavora nel settore automotive sa da tempo che è questo il business del futuro.Un’alternativa alle batterie “chimiche” (come quelle al litio) sarà probabilmente il supercondensatore, che si ricarica molto velocemente (minuti al posto di ore), sopporta centinaia di migliaia di cicli di carica/scarica prima di deteriorarsi (durano tranquillamente quanto l’auto), ed inquinano molto meno. Allo stato attuale il super condensatore non è ancora utilizzabile al posto delle batterie perchè accumula, a parità di peso, solo una frazione dell’energia di una batteria litio, ma il margine di miglioramento è notevole e nei prossimi anni il problema verrà probabilmente risolto.A quel punto l’auto elettrica sarà inevitabile.